Home » Power Rack News » Risultati allenandosi a casa (come scegliere gli attrezzi giusti)

Risultati allenandosi a casa (come scegliere gli attrezzi giusti)

Risultati allenandosi a casa (come scegliere gli attrezzi giusti) - Power Rack
Come scegliere gli attrezzi giusti

Ottenere dei risultati allenandosi a casa (come scegliere gli attrezzi giusti)

 

Sempre più spesso si sentono persone che sentenziano sull'allenamento. Sapete a cosa mi sto riferendo: parole come core, funzionale, eccetera eccetera. Certo, sono tutte idee importanti; tuttavia, molto spesso si spreca più tempo a formulare teorie che a sollevare pesi e ottenere risultati. Se una giusta simmetria del corpo e una buona condizione fisica sono di primaria importanza, lavorare con i pesi permette di cambiare il proprio fisico e di mettere su muscoli potenti. Non importa se siete in grado di stare su una gamba sola in equilibio su una Bosu ball, reggendo una resistenza in una mano e tenendo una palla medica in equilibrio sull'altro piede, il tutto mentre mandate un messaggino alla vostra fidanzata con la mano libera. Che cosa avete ottenuto?

Solo di farvi notare dagli amici del Barnum o del Togni. Se il vostro obiettivo è essere un clown da circo, mentre comunicate elettronicamente con la vostra lei, allora state andando bene. Ma se volete diventare più forti e potenti, mettendo su muscoli, DOVETE mettere via il telefono e afferrare i pesi. Lavorare a casa eseguendo i sollevamenti tradizionali con determinate attrezzature è un ottimo modo per riuscirci. La domanda è: "Quali attrezzature?".

Ci sono centinaia di attrezzature diverse. Come fare, quindi, a scegliere quelle giuste? Innanzitutto, dovreste assicurarvi di spendere dei soldi per attrezzature che utilizzerete frequentemente. Poi ci sono altri fattori da considerare.

1. Qualità del movimento – la macchina deve avere una ROM (gamma di movimenti) naturale per il corpo, e una curva della forza che si abbini bene alle biomeccaniche del fisico umano. Comprare la macchina più economica è spesso un modo per avere un'"attrezzatura" (sono generoso, perché ne ho viste molte che non meritano di essere definite tali) buona solo per essere rottamata. Se scegliete una macchina traballante e instabile, capirete subito che non sarà in grado di reggere i carichi che vi serviranno per ottenere dei risultati. D'altro canto, però, alcune attrezzature costano sui 10.000€. Siamo onesti... per quella cifra potreste comprarvi un'attrezzatura completa da palestra, una moto, un vestito nuovo e pizza per un anno!

2. Qualità dell'attrezzatura – deve essere della qualità migliore, fatta di materiali e componenti impeccabili, in modo da essere pronta a farvi allenare ogni volta che vorrete. Non c'è niente di peggio che prepararsi a fare un po' di panca e vedere che il bilanciere si incastra di continuo o qualcosa si smonta (in realtà è molto peggio quando, in una palestra commerciale, per avere il multipower libero dovete aspettare che il tipo al telefono abbia finito di riordinare con calma la sua roba come se fosse nel suo maledetto salotto). Il punto è che dovete scegliere una macchina che funzioni bene e possa reggere carichi alti: quelli di oggi, di domani e anche quelli ben più pesanti che utilizzerete fra tre anni. Diventerete più forti, perciò assicuratevi che la vostra palestra sia in grado di "reggervi".

3. Qualità contro prezzo – anche se ci sono molte varianti disponibili, è spesso difficile trovare un'azienda che produca macchinari validi e li proponga a un prezzo contenuto. Sebbene io non ritenga che si debba fare i tirchi quando si tratta del proprio corpo, siete solo voi a poter determinare quale sia il giusto prezzo da investire in attrezzature da palestra.

Quando all'inizio stavo dando un'occhiata alla linea Powertec, non ero sicuro di cosa aspettarmi. L'unica cosa che già sapevo sulla Powertec era che Jay Cutler gli faceva da testimonial sulla rivista Muscle and Fitness, anni fa, e che gli attrezzi erano gialli.

 

Durante il servizio fotografico per il Catalogo 2011, ho potuto provare le macchine, e ho avuto una piacevole sorpresa. Quell'attrezzatura sembra molto robusta e può gestire un sacco di peso. La linea Powertec riesce a farmi lavorare con quanti pesi voglio.

La Powertec ha fatto un ottimo lavoro nel racchiudere in una sola macchina i tre principali requisiti di un'attrezzatura da palestra.

  1. Qualità dei movimenti- ogni macchinario offre una gamma di movimento completa in numerosi esercizi. Il movimento è fluido e stabile. Potrete avere la qualità "da palestra" fra le mura di casa vostra.
  2. Qualità del macchinario- la Powertec ha fatto un ottimo lavoro nel controllare e ricontrollare ogni pezzo, per essere sicuri che ogni prodotto che esce dalla fabbrica rappresenti adeguatamente il suo marchio.
  3. Qualità contro prezzo- Mi alleno dal 1993 e ho provato praticamente ogni attrezzo che potevo permettermi. Per esperienza personale (ho comprato un prodotto per agonisti anni fa) posso dirvi che spendere un prezzo ragionevole in un buon macchinario come quelli della Powertec è consigliabile. Un attrezzo da 100 euro non durerà a lungo, mentre uno da 10.000 è troppo caro per una palestra casalinga. La Powertec ha trovato la via di mezzo: ottima qualità a prezzi competitivi. 

A seconda di quanto volete spendere e di quanto spazio avete in casa, la Powertec ha l'attrezzo giusto per voi. Offre anche palestre complete per più di un utente, come la versatile Workbench Multi System. Se avete poco spazio ma volete allenarvi bene, la Workbench Levergym fa proprio per voi. Esistono altri tipi di attrezzi e macchinari, ma questi che ho detto sono i miei preferiti per una palestra casalinga completa. Scegliete quella che fa al caso vostro e iniziate a costruire il fisico che vi meritate!

 

-Dott. Ian Lauer, Team Powertec